Conviene più la pubblicità offline o quella online?

La pubblicità esiste ormai da diversi secoli: le prime forme pubblicitarie sono state le insegne delle botteghe. Poi, con la diffusione dei giornali, inizia a nascere la pubblicità come la conosciamo oggi.

La diffusione dei media di massa, specialmente la radio e la televisione, ha prodotto uno shock nel mondo pubblicitario: questi nuovi media offrivano nuove potenzialità e rendevano più efficiente l’attività pubblicitaria. Questo fenomeno si è verificato anche con la nascita di Internet; questa volta, però, il cambiamento è stato monumentale: la possibilità di rivolgersi in maniera specifica alle persone potenzialmente interessate a un prodotto o servizio cambia completamente il modo di fare pubblicità.

Partiamo da una nozione tecnica: il funnel di conversione è una sorta di percorso immaginario che si cerca di far compiere ai potenziali clienti, partendo dal momento in cui vengono a conoscenza del prodotto fino a quando decidono di acquistarlo. 

Perché questa informazione è importante? Perché, a seconda del punto del percorso in cui si trova un potenziale cliente, è più sensibile a un preciso tipo di messaggio: la persona che non conosce il prodotto vuole delucidazioni, chi è interessato potrebbe voler sapere il prezzo, chi vuole acquistare ma non è convintissimo potrebbe essere interessato a uno sconto. Insomma, le esigenze sono tante e diverse.

Fonte: Business2community

Questo è il vero vantaggio della pubblicità online: andare a colpire le persone interessate con il tipo di messaggio più rilevante per la loro situazione. Ma le possibilità dell’online non si fermano qui: è possibile definire – in modo estremamente preciso – in che luoghi mostrare le pubblicità, l’età e il genere delle persone che riceveranno il messaggio e addirittura gli interessi di quella persona: se vendi delle biciclette puoi mostrare le tue pubblicità alle persone che sono interessate allo sport e al ciclismo, per esempio.

Facciamo un confronto con un medium tradizionale: la televisione. In questo caso non si può scegliere in che area geografica si trova il destinatario, non si può scegliere di mostrare la pubblicità solo a una fascia di età o un solo genere e non si ha alcuna certezza che le persone che vedranno l’inserzione abbiano interesse nel prodotto. In più, quando si guarda la televisione, la pubblicità è il momento in cui ci si distrae, ci si alza e si va a fare altro o si parla con le altre persone.

Insomma, la pubblicità online permette di ottimizzare al massimo la spesa. Perchè spendere per mostrare il tuo prodotto a persone non interessate? Tra l’altro, a differenza dei media tradizionali, sei tu a decidere mese per mese e giorno per giorno il budget della tua attività pubblicitaria.

La gestione della pubblicità online richiede conoscenze e competenze specifiche delle piattaforme, degli strumenti pubblicitari e degli aspetti teorici legati alla creazione di pubblicità efficaci. Se hai bisogno di una mano, siamo a disposizione!

Chi siamo

Network Vision è il tuo partner digitale. Curiamo la presenza online della tua attività a 360 gradi: dallo sviluppo del tuo sito sino alla comunicazione digitale.

Hai un progetto da sviluppare?