Vendere di più ottimizzando l’esperienza utente

l’88% dei clienti è poco propenso ad acquistare nuovamente in caso di esperienza negativa, come mostrato in questa infografica. Perchè questo accade? I fattori sono tanti, uno di questi è sicuramente un cattiva esperienza utente.

L’ottimizzazione dell’esperienza dell’utente è un aspetto fondamentale che troppo spesso non viene considerato in maniera adeguata: quando si realizza un sito, un’app o qualsiasi altro prodotto sul web si commette l’errore di organizzare i contenuti e la veste grafica sulla base delle proprie necessità e non su quelle degli utenti.

Lo studio della UX e della sua ottimizzazione non è una novità: già nel 1990 Nielsen proponeva le sue dieci euristiche per il design dell’interfaccia utente; si tratta di linee guida fondamentali ancora oggi. Ad esempio, Nielsen rimarca l’importanza della standardizzazione, sia dal punto di vista dell’interfaccia che da quello del funzionamento generale. È importante anche prevenire e limitare le possibilità di errore dell’utente rimuovendo le ambiguità e le situazioni critiche o, ancora, strutturare il sistema limitando il numero di elementi che l’utente deve memorizzare: se l’interfaccia è completamente diversa in ogni singola pagina l’esperienza diventa complessa e frustrante.

Ma le linee guida in ambito di user experience si sono evolute negli anni con l’evolversi del web: oggi uno degli ambiti in cui la sua applicazione è assolutamente vitale è quello dell’eCommerce. oggi, per vendere su internet, è fondamentale ottimizzare l’esperienza utente.

I modi per farlo sono diversi, come sono diversi gli ambiti a cui prestare attenzione. Un esempio: il posizionamento degli elementi nella versione mobile dell’Ecommerce deve essere studiato in modo da favorire l’usabilità con una mano sola, quindi gli elementi con cui l’utente interagisce devono essere posizionati nelle aree più accessibili (mostrate in figura).

Fonte: Smashing Magazine

In linea di massima per quanto riguarda lo studio dell’ottimizzazione della UX è importante considerare sia le linee guida generali che quelle specifiche. Bisogna investire la giusta quantità di tempo e risorse in questa attività, anche considerando il fatto che un investimento di 1$ in UX produce un ritorno del valore di 100$. È anche opportuno proseguire la sperimentazione in questo ambito anche dopo il lancio dell’e-commerce, in quanto l’assenza di feedback negativi non è un parametro sufficiente a dimostrare l’ottimizzazione dell’esperienza: solo un utente su 26 si lamenta in seguito a un’esperienza sotto le sue aspettative.

Il miglior consiglio che possiamo darti è quello di rivolgerti a dei professionisti: se il tuo sito non è ottimizzato o se è ottimizzato male venderai di meno, è un dato di fatto. E se non sai a chi rivolgerti, beh, ci siamo noi!

Chi siamo

Network Vision è il tuo partner digitale. Curiamo la presenza online della tua attività a 360 gradi: dallo sviluppo del tuo sito sino alla comunicazione digitale.

Hai un progetto da sviluppare?